Università della Tuscia. Tesi su l'Aglione

Febbraio 2019

Abbiamo il grande piacere, oltre che l'onore, di poter mettere a disposizione attraverso il nostro sito un'altra tesi di laurea di indubbio interesse. Questa viene dall'università della Tuscia. Il neo dottore, che ringraziamo e al quale facciamo tutti i nostri complimenti, accogliendolo tra i culturi dell'Aglione, è Davide Di Maio, al quale da questo momento mettiamo a disposizione tutto lo spazio che vorrà per pubblicare i suoi studi, che ci auguriamo possano essere importanti e di grande soddisfazione per lui… e, ovviamente, anche per noi.
Di seguito i dati della tesi, che può essere scaricata, per studio o per diletto, dalla sezione "Biblioteca".

Titolo della tesi di laurea:
"Caratterizzazione dell'aglione (a. ampeloprasum) della Val di Chiana: storia, composizione e proprietà"
Facoltà di scienze matematiche, fisiche e naturali dipartimento di biologia e biotecnologie "Charles Darwin", biologia ambientale, chimica e management dell'Università La Sapienza di Roma e dipartimento DIBAF dell'Università della Tuscia. Corso di laurea in scienze e tecnologie alimentari:
Davide Di Maio, Matricola 1770349
Relatore Diana De Santis
Correlatore Maria Teresa Frangipane
Anno Accademico 2017/2018

ABSTRACT
L'Aglione è una specie di Aglio con testa grande (A. Ampeloprasum), tipico della Val di Chiana, una zona compresa tra le province di Siena, Arezzo, Perugia e Terni. Le sue peculiarità sono le grosse dimensioni e l'elevato peso che può superare i 600 grammi, oltre alla presenza di un aroma singolare, più dolce, più aromatico e più delicato del normale aglio (A. Sativum). L'Aglione della Val di Chiana è una varietà a rischio di erosione genetica, che sta affrontando grazie al crescente interesse da parte dei consumatori, che stanno acquisendo maggiore consapevolezza del prodotto, ma anche da strutture di ricerca gastronomica e scientifica.
In questo studio abbiamo considerato campioni di Aglione di diverse aziende situate nella Val di Chiana, per effettuare una caratterizzazione morfologica, chimica e sensoriale, oltre a un'indagine sul comportamento del consumatore nei confronti di questo prodotto tradizionale e uno studio sulla sua gastronomia potenziale.

The Aglione is a kind of Great Headed Garlic (A. ampeloprasum), typical of the Val di Chiana, an area between the provinces of Siena, Arezzo, Perugia and Terni. Its peculiarities are the high dimensions and the high weight that can exceed 600 grams, as well as the presence of a singular aroma, sweeter, more aromatic and more delicate than normal garlic (A. sativum). The Val di Chiana's Aglione is a variety at risk of genetic erosion, which is facing thanks to the growing interest in it by consumers, who are gaining greater awareness of the product, but also by gastronomic and scientific research facilities.
In this study we have considered Aglione samples from different companies located in the Val di Chiana, to carry out a morphological, chemical and sensorial characterization, as well as a survey on the behavior of the consumer towards this traditional product and a study on its gastronomic potential.

Mobiriseaglione news

Impariamo a coltivare l'Aglione

Febbraio 2019

Aperte le iscrizioni al 1º Corso di aggiornamento e formazione - Progetto formativo – sul tema:
"IMPARIAMO A COLTIVARE L'AGLIONE DI VALDICHIANA"
Organizzato dall'Organismo di Consulenza BMP Consulenza aziendale sas in collaborazione con Aglione di Valdichiana®.
Il progetto formativo si svolgerà Sabato 30 Marzo 2019 - dalle 9:30 alle 18:30 (con pausa pranzo dalle ore 13:00 alle ore 14:00), presso la Sala Granaio della Locanda dell'Amorosa - località l'Amorosa a Sinalunga (Siena).

aglione news

Image Description

L'Aglione nella terra dello Champagne

al Salone Europeo degli amici di Aÿ

Francia 8 e 9 Marzo 2019
Con nostra grande sorpresa e soddisfazione siamo stati invitati a presentare l'Aglione di Valdichiana in occasione del 1° Salon des Eur'Agéennes che si è svolto ad Aÿ-Champagne (www.ay-champagne.com)
Aÿ è un Comune che si trova nella Valle della Marne, vicino ad Epernay, non lontano da Reims, è gemellato con Sinalunga sin dal 2004 ed il suo territorio è classificato 100% Grand Cru, non a caso lì si trovano le cantine e i vigneti delle più famose Maison di Champagne.
L'evento a cui abbiamo partecipato era il primo incontro tra i paesi gemellati con Aÿ: Newton Abott in Inghilterra, Quaregnon in Belgio e Besigheim in Germania oltre Sinalunga in Italia.
Poter affiancare un prodotto di eccellente qualità, come l'Aglione di Valdichiana, allo Champagne è stata una opportunità unica ed agli organizzatori della manifestazione va tutta la nostra riconoscenza.
Abbiamo così aperto la Via dell'Aglione di Valdichiana tra il nostro territorio e quella incredibile realtà produttiva che è la regione dello Champagne.
Con l'abbinamento e la sperimentazione in corso tra Cucina Francese e Aglione di Valdichiana e con la vitalità delle iniziative che questa Comunità dimostra di saper organizzare, presto ci saranno sinergie commerciali che saremo ben lieti di poter festeggiare con lo spumeggiante champagne di Aÿ.

Corso di Aggiornamento e Formazione

Enter your subtitle here

L'Amorosa 8 giugno 2019 Tra i vari obbiettivi del progetto "Aglione di Valdichiana" vi è quello della divulgazione e della conoscenza di questa preziosa orticola che abbiamo recuperato e salvata dal rischio di estinzione.
Con entusiasmo abbiamo quindi accolto la proposta dello studio di consulenza aziendale BMP di Castiglione del Lago (PG), diretto dalla Dr.ssa Agronoma Enrica Berna, di ospitare il 1º Corso di Aggiornamento e Formazione "Impariamo a coltivare l'Aglione di Valdichiana" che Sabato 8 Giugno 2019 si è svolto, per l'intera giornata, nel Borgo dell'Amorosa a Sinalunga (SI), alla presenza del Tutor Dr. Lazzaro Lazzerini.
Sono intervenuti il Dr. Niccolò Terzaroli, dell'Università di Perugia, per le Caratteristiche botaniche e genetiche, la Dr.ssa Enrica Berna per la Tecnica colturale, Preparazione del terreno, Impianto, Concimazione e controllo delle erbe infestanti.
Il Dr. Giovanni Infantino del CREA Council for Agricultural Research and Agricoltura Economy Analysis di Roma per le Avversità del bulbo da agenti esterni e/o da malattie crittogame.

Dopo la pausa pranzo, che all'Osteria dell'Aglione della Locanda dell'Amorosa ha permesso di apprezzare piatti di tradizione locale, si è svolta una visita al vicino campo sperimentale dove l'Aglione di Valdichiana sta terminando il suo ciclo di maturazione che si concluderà con la raccolta, tra qualche settimana, dando poi inizio alla fase di commercializzazione.
A fine giornata una raccomandazione condivisa da tutti è stata quella della necessità di prestare particolare attenzione alle corrette pratiche agronomiche, all'integrità sanitaria della coltivazione osservando con attenzione le manifestazioni fogliari e, fondamentale per il futuro, la scelta del seme di riproduzione che deve essere sano ed integro ma anche provenire da coltivazioni locali della Valdichiana.

“Appicicchia” a Castelmuzio

L'Aglione di Valdichiana alla festa dei Pici

14 luglio 2019 - Castelmuzio, un Borgo Medievale

Non è Val di Chiana, non è Val d'Orcia, non è Val d'Asso, non è Crete Senesi ma… dal suo belvedere lo sguardo si perde dove romantica dolcezza e sintesi di bellezza ci fanno scoprire cosa è la qualità della vita, da molti cercata ma da pochi trovata o forse da pochi capita.
Gente sveglia, che non si perde in campanilismi, capace di organizzare un meraviglioso affaccio, un belvedere, un vero salotto per l'accoglienza di tutti.
Gente che abita tra antiche mura, vive con il sorriso, si nutre di ottimismo, gente che ha fiducia nel prossimo e non ha paura di accogliere chi viene da lontano.

appicicchia
La quarta edizione della manifestazione Appicicchia (gara a squadre di Lunghetti) si è svolta nelle vie del delizioso "Borgo-salotto" di Castelmuzio, con la piena soddisfazione di tutti: attori e spettatori. L'Aglione di Valdichiana era presente (VEDI FOTO DELLA FESTA >)

aglione news

Storia caratteristiche botaniche e coltivazione dell'aglione

Testi di laurea di Matteo Finocchi

Settembre 2019

La nostra biblioteca si arricchisce di una nuova tesi di laurea: "Aglione della Valdichiana: storia, caratteristiche botaniche e coltivazione" conseguita da Matteo Finocchi (matricola 286203), Relatore prof. Francesco Tei, Anno Accademico 2017-2018, presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università degli studi di Perugia – Corso di Laurea Triennale in Scienze agrarie e ambientali, Curriculum agricoltura sostenibile.

Incipit:
«Allium ampeloprasum L. var. holmense Mill. è comunemente conosciuto come aglione della Valdichiana; si tratta di un particolare tipo di aglio dal "capo grosso", dal sapore molto delicato e raffinato dovuto alla mancanza di molecole odorose secondarie.
La nascita dell'Associazione per la Tutela e la Valorizzazione, insieme al Disciplinare di Produzione Integrata e Biologica, ne ha permesso la riscoperta e la diffusione. Nell'arco dei secoli gli agricoltori hanno portato avanti una selezione clonale che ha permesso l'ottenimento di un prodotto d'eccellenza nel territorio rurale della Valdichiana. In questa tesi sono descritte la storia, le caratteristiche botaniche e le tecniche di coltivazione dell'aglione ponendo particolare attenzione alla qualità e alla sostenibilità della produzione».

aglione news

Pici in Fiera allo stand dell'Aglione

Strepitoso successo dei “Pici dell'Onelia”

6-13 ottobre 2019 - Sinalunga (Siena), storica “Fiera alla Pieve”

Grandissima affluenza alla tradizionale e più antica fiera della Valdichiana. Il settore dedicato all'agricoltura ha destato il solito grande interesse: uno stimolo a continuare, migliorare e forse ingrandire il settore nel quale sono concentrati i prodotti dell'agricoltura locale.
Sorpresa e molta curiosità intorno al nostro stand per lo spazio dedicato ai mitici Pici dell'Onelia, la simpatica e mai dimenticata cuoca “pastaia” della Locanda dell'Amorosa che, con incredibile energia e passione, ha mostrato a grandi e a piccini come si prepara questa tipica pasta della Valdichiana.

aglione news

Collaborazione con la Biblioteca Comunale di Sinalunga

“Vini d'Italia - Dizionario etimologico” di Emanuele Grieco

Sabato 26 ottobre 2019 a L'Amorosa si è tenuta la presentazione del libro "Vini d'Italia - Dizionario etimologico. Origine e significato di mille nomi di vini" di Emanuele Grieco. Primo appuntamento di “Incontri in Biblioteca” iniziativa della Biblioteca Comunale di Sinalunga, nell'ambito della campagna per la promozione della lettura 2019 “Se leggi colori la tua vita” promossa dalla Regione Toscana.
L'interessantissimo libro di Emanuele Grieco presenta mille nomi di vini italiani, da Abbuoto a Zucco, alla ricerca dell'etimologia.
Forse per la prima volta – in un unico volume – l’origine e il significato delle denominazioni dei principali vini d'Italia. Un testo agile, in ordine alfabetico, con molte informazioni, sorprese e curiosità, per cercare di soddisfare il lettore appassionato di storia del linguaggio e, al contempo, gli amanti del buon vino italiano.
Al termine…
un bicchiere di vino ed una bruschetta con l'aglione.

aglione news

Quattro passi in Valdichiana

Nella Terra dell'Aglione

Dicembre 2019. Sono trascorsi cinque anni dalle prime news (Novembre 2014) che questo spazio racconta in ogni dettaglio. Quale occasione migliore per regalare alla Valdichiana un libro che ne promuove i suoi angoli più nascosti?
In questa fertile Terra da un seme di Aglione non nasce solo un grande bulbo ma nascono buone idee. Attraverso sinergie nuove che coinvolgono agricoltura, turismo, arte e paesaggio, l'arte del saper fare prende forma e si rafforza guardando avanti, guardando oltre…
È un libro un po' controcorrente, perché è da leggere, da guardare e, sopratutto, da gustare percorrendo, a passo lento, i luoghi ben descritti e arricchiti da fondamentali notizie storiche. Il supporto della sua appendice informatica www.aglione.it/valdichiana, lo rende una "pianta" perenne sempre pronta a rifiorire e a dare nuovi frutti in ogni stagione.
"Quattro passi in Valdichiana: nella Terra dell’Aglione":
misure cm 21,5x30 ca., 240 pagine, oltre 300 fotografie, copertina cartonata e plastificata, rilegato a filo refe. E-mail per in formazioni>

aglione news

© Copyright 2016 Aglione di Valdichiana® - All Rights Reserved - informativa cookies - contatti

How to design your own site - Click for more