free web page software
Esemplare eccezionale di Aglione della Valdichiana (anno 2015) del peso di 504 g. diametro 12 cm.

L’Aglione... chi era costui?

L’Aglione è un prodotto sul quale non si sono mai fatte ricerche approfondite e mai si sono divulgate le sue caratteristiche.
Il termine “aglione” è normalmente noto per associazione con i “pici”: Pici all’aglione.

In genere si spiega che i “pici all’aglione” si chiamano così per la grande quantità di aglio usata:  
- Non è vero.

Qualcuno azzarda l’ipotesi sull’utilizzo degli agli più grossi prodotti nell'ambito del comune aglio:
- Non è vero neppure questo.

Il fatto è che pochi sanno che si tratta di una varietà di aglio con caratteristiche di gusto e digeribilità molto diverse dall’aglio "comune".

Sulla tavola si è sempre contrabbandato l’aglio al posto dell’aglione, sia per convenienza economica (il rapporto di costo è quasi di 4 a 1) sia per la non conoscenza delle peculiarità dell’uno e dell’altro, sia perché nessuno, neppure i più illuminati ed esperti gastronomi, si sono posti il problema.

L’Aglione, "Allium ampeloprasum var. Holmense", è una pianta orticola coltivata nel territorio, della Val di Chiana e della Val d’Orcia, mai prodotta in grande quantità, e ormai quasi in via di estinzione... Ma noi la stiamo recuperando.